Il punto di vista dell’esperto: Andrew Spannaus

Andrew Spannaus for bbrand

La crisi del coronavirus avviene nel contesto di un ripensamento dei meccanismi della globalizzazione già in atto da qualche anno. Dal 2016 sono esplose le pressioni politiche legate all’emergere di varie forme di populismo, che trovano il loro terreno fertile nel declino della classe media, dovuto alle difficoltà della manifattura in Occidente, e all’aumento del peso della finanza di carattere speculativo.